23 set

Quali sono i rischi che devo conoscere quando compro un obbligazione?

Rischio: evento futuro al quale è possibile associare una certa probabilità di accadimento


L'investimento in obbligazioni non è esente da rischi, infatti presenta:

  • rischio di inflazione - perdita del valore reale dell’investimento

  • rischio valuta - rimborso del capitale in moneta straniera

  • rischio liquidabilità - recupero del capitale investito senza subire penalizzazioni

  • rischio tasso di interesse - variazione del prezzo dell’obbligazione, innalzamento o abbassamento dei tassi di interesse:

    • influisce sul valore delle obbligazioni

Il rischio tasso di interesse si manifesta con una frequenza elevata.

  • rischio emittente - capacità di far fronte agli impegni di pagamento assunti, l’emittente non mantiene i suoi impegni:

  • non è in grado di pagare gli interessi
  • non è in grado di rimborsare il capitale investito nei modi e nei tempi pattuiti

Il rischio emittente produce impatti economici notevoli.


Come si valuta la capacità degli emittenti di restituire il capitale e pagare gli interessi?

  • analisi dei bilanci

  • analisi solidità patrimoniale

I risultati economici e le potenzialità di crescita determinano il grado di rischiosità/solvibilità

  • il rating misura la solvibilità ed ha una rilevanza sia per l’investitore che per la società emittente: a rating alti corrispondono minori interessi da pagare e viceversa.


Il rating è l’espressione di tre rischi:

  • rischio default: rischio che l’emittente dell’obbligazione fallisca prima della scadenza del titolo

  • rischio di migrazione: rischio che l’emittente subisca un declassamento (downgrading) indipendentemente dal fallimento

  • rischio spread: la differenza tra il prezzo della migliore proposta di acquisto ed il prezzo della migliore proposta di vendita, tende generalmente ad ampliarsi in presenza di tensioni sui mercati o di peggioramento del merito creditizio dell’emittente


Al momento dell’acquisto, cosa occorre valutare per non perdere parte del capitale in caso di vendita prima della scadenza?

--> la duration: il tempo di rientro del capitale investito, ossia il lasso di tempo che deve trascorrere per avere la certezza di vendere l’obbligazione, anche prima della scadenza, senza perdere quanto speso inizialmente.

La duration è influenzata dall’andamento dei tassi di interesse quindi:

  • se le previsioni sono di calo dei tassi di interesse l’acquisto si dovrebbe orientare verso titoli con duration elevata (decennali, trentennali, zero coupon)

  •  se le previsioni sono di rialzo dei tassi di interesse l’acquisto si dovrebbe orientare verso titoli con duration bassa (Bond a 1 anno, Btp 3-5 anni e CCT - titoli a tasso variabile che presentano una duration molto bassa perchè la cedola si adegua al tasso di mercato essendo titoli a tasso variabile)

La duration è influenzata anche dalla durata del titolo e dai flussi di cassa che riceve (se i flussi di cassa aumentano la duration diminuirà in quanto l’investitore rientrerà prima in possesso del capitale investito).

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE